Loading
Segnalazione fughe gas
Area Venditori
Reti di Distribuzione
Segnalazione fughe gas
Area Venditori
Reti di Distribuzione
Cerca
 
Appalti e Gare
Slide background
 

Servizi per venditori

Accesso al servizio di distribuzione

Con l’entrata in vigore del Decreto Legislativo 164/2000 (Decreto Letta) è stata assicurata, a tutti i soggetti aventi diritto, libertà di accesso al sistema di distribuzione gas.

A tal fine le imprese di distribuzione hanno l’obbligo di permettere l’accesso alle reti a coloro che ne facciano richiesta, nel rispetto delle condizioni di accesso e di interconnessione sancite dal decreto medesimo e dalle deliberazioni emanate dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas.

Con la deliberazione 29 luglio 2004, n. 138/04, l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha definito i criteri di “Adozione di garanzie per il libero accesso al servizio di distribuzione del gas naturale e di norme per la predisposizione dei codici di rete”.

Con la deliberazione 6 giugno 2006, n. 108/06, l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha approvato il Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale e aggiornato la deliberazione n. 138/04 recante criteri di libero accesso alle reti di distribuzione locali.

Edma Reti Gas ha adottato il Codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale al fine di offrire in maniera neutrale e non discriminante il servizio di distribuzione a tutti i soggetti aventi diritto.

In accordo a quanto previsto dal Codice di rete tipo si riportano i recapiti di posta, e-mail e fax predisposti da Edma Reti Gas per la gestione delle interazioni con i soggetti aventi diritto (richieste, comunicazioni ecc.).

Per attivazioni, disattivazioni, morosità, verifica contatore, verifica pressione, verifica lettura, preventivazione, esecuzione lavori, cambi contatore e/o correttore, interruzione PdR tramite taglio tubazione.

Numero verde: 800.978.992

Casella di posta: richiestecallcenter@pec.edmaretigas.it

Pec misure (comunicazione letture, bonus gas, allocazione, validazione autoletture)

Casella di posta: misure@pec.edmaretigas.it
Referente: Luca Pittori

Indirizzo di riferimento per segnalazioni inerenti la mancata o incompleta comunicazione dell’aggregazione misure (Articolo 24.2 del TISG così come modificato dalla delibera AEEG 292/2013/R/gas)

Casella di posta: misure@pec.edmaretigas.it
Referente: Luca Pittori

Pec Recupero crediti

Casella di posta: recuperocrediti@pec.edmaretigas.it
Referente: Luca Pittori

Pec Accesso reti (comunicazioni generiche ad esempio voltura di nome, verifica titolarità PDR, ecc…) e adempimenti di cui alla deliberaizone ARG/com 146/11

Casella di posta: accessoretigas@pec.edmaretigas.it
Referente: Sergio Cappanera

Pec Fatturazione (fatturazione vettoriamento e prestazioni non remunerate in tariffa)

Casella di posta: contab@pec.edmaretigas.it
Referente: Raffaella Ginevri

Indirizzo di posta: Edma Reti Gas – via Trieste,2 – 60124 Ancona

Piano annuale di sviluppo

PIANO ANNUALE DI SVILUPPO

In accordo a quanto previsto dalla deliberazione n. 138/04 e dal Codice di rete tipo, si fornisce in allegato, per gli impianti di distribuzione gestiti da Edma Reti Gas, il piano annuale degli interventi di sviluppo concordati con l’ente concedente. Si precisa inoltre che, qualora tali interventi comportino la sospensione dell’erogazione del servizio, Edma Reti Gas opererà nel rispetto di quanto previsto all’articolo 17.4 della deliberazione n. 138/04, ovvero limitando il periodo della sospensione al tempo strettamente necessario all’esecuzione dell’intervento.

Link al Piano Annuale di Sviluppo

Piano mensile interventi

In accordo a quanto previsto dalla Deliberazione 138/04 (Codice di rete tipo), si riporta in allegato il piano mensile degli interventi, programmabili autonomamente da EDMA Reti Gas S.r.l. ai fini di interventi manutentivi, che comportano la sospensione dell’erogazione del servizio verso uno o più punti di riconsegna per un periodo superiore alle 16 ore.

Si segnala che le sospensioni dell’erogazione del servizio, derivanti da interventi svolti in seguito a richieste di clienti finali o di utenti, per le quali la deliberazione 574/13 (ex Delibera 120/08) prevede tempi massimi di esecuzione, non saranno riportate nei piani mensili, ferme restando le modalità di preavviso previste dalla medesima deliberazione ed applicate da EDMA Reti Gas S.r.l. anche in tutti gli altri casi di interruzione programmata dell’erogazione del servizio.

Si precisa inoltre che EDMA Reti Gas S.r.l. in tutti i casi opera nel rispetto di quanto previsto all’articolo 17.4 della deliberazione n. 138/04, ovvero limitando il periodo della sospensione al tempo strettamente necessario all’esecuzione dell’intervento.

link al piano mensile interventi

Ricerca programmata

Edma Reti Gas, tramite un automezzo speciale per il controllo sistematico delle fughe di gas, riesce ad eseguire il monitoraggio delle reti in tempo reale. Al termine della ricerca è possibile creare report e grafici attraverso la memorizzazione d ei dati inerenti le dispersioni. La rilevazione del gas, campionato con 4 punti di aspirazione posizionati su di un tappeto ubicato nella parte sottostante del veicolo mentre l’automezzo transita sopra il tracciato delle tubazioni, avviene con 4 circuiti di analisi indipendenti con combinazione di sensori semiconduttori, catalitici e di conducibilità termica. La dispersione di gas rilevata è visualizzata graficamente sul portatile e segnalata all’operatore attraverso un allarme acustico.

Link ai Report Ricerca Fughe

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Info Varie

MODALITA’ DI DETERMINAZIONE DEL MASSIMO PRELIEVO CONTRATUALE

(Documento redatto ai sensi del Codice di Rete tipo per la Distribuzione del Gas Naturale art.5.2.1)

POTENZIALITA’ MASSIMA RICHIESTA MASSIMO PRELIEVO ORARIO CONTRATTUALE
X [kW] X [kW] x 0,86 [(Mcal/h)/(kW)/8,5 [Mcal/Stmc] = Z Stmc/h
Y [Mcal/h] Y [Mcal/h]/8,5 [Mcal/Stmc] = Z Stmc/h

 

Eventuale rideterminazione di dati funzionali all’allocazione

In accordo a quanto previsto all’articolo 20.2 della deliberazione n. 138/04 e dal Codice di rete tipo, Edma Reti Gas informa che qualora entri in possesso di nuovi dati relativi prelievi afferenti a mesi precedenti a quello oggetto della comunicazione di cui all’articolo 19 della deliberazione n. 138/04, attribuirà convenzionalmente i relativi volumi ai mesi contenuti nella finestra temporale al cui interno l’impresa di trasporto considera come ancora provvisori i bilanci della rete di trasporto, in maniera proporzionale ai valori dei profili di prelievo standard relativi alla suddetta finestra temporale, comunicandoli all’impresa di trasporto entro i termini previsti all’articolo 29.1 della deliberazione n. 138/04.

Modalità di ripartizione dei consumi tra due anni termici

In accordo a quanto previsto del Codice di rete tipo, relativamente all’applicazione di un determinato meccanismo di ripartizione dei consumi tra due anni termici per un punto di riconsegna per il quale non sia disponibile una lettura effettiva o una autolettura del 30 settembre, si riporta qui di seguito la modalità adottata da Edma Reti Gas. Al fine di determinare per ogni singolo punto di riconsegna il consumo e il progressivo di fatturazione definitivi relativi a un anno termico concluso, occorre avere la disponibilità di una lettura con data uguale o successiva alla fine dell’anno termico in oggetto. In tutti i casi in cui per un punto di riconsegna tale dato di lettura sia stato rilevato successivamente al 30 settembre dell’anno termico in oggetto, i consumi intercorrenti tra tale lettura e la precedente (ricadente nell’anno termico concluso) verranno ripartiti uniformemente nel periodo (metodica “pro quota die”), ex provvedimento Cip n. 24/88, determinando in tal modo i quantitativi di gas da fatturare (o conguagliare, se già fatturati in acconto) rispettivamente con le tariffe dell’anno termico concluso e con le tariffe del nuovo anno termico; il progressivo di fatturazione per l’anno termico concluso sarà da intendersi determinato in maniera definitiva.

Coeff. conversione volumi

In accordo a quanto previsto all’articolo 19 della deliberazione n. 138/04 e s.m.i. in tema di determinazione dei dati funzionali all’allocazione del gas riconsegnato, Edma Reti Gas applica fattori di correzione (C) per riportare a condizioni standard i volumi mensili dei Punti di Riconsegna privi di un correttore di volume.

Di seguito è possibile consultare i valori che tale coefficiente correttivo assume in base alla pressione di fornitura e alla localizzazione (comune) di ciascun punto di riconsegna.

Tariffe distributore

Le tariffe di distribuzione, misura e commercializzazione del gas naturale applicate da EDMA Reti Gas, concessionaria del servizio distribuzione del gas nei comuni di Agugliano, Ancona, Belvedere Ostrense, Camerano, Camerata Picena, Castelfidardo, Chiaravalle, Falconara Marittima, Monsano, Monte San Vito, Montemarciano, Morro d’Alba, Offagna, San Marcello, Senigallia, sono determinate ai sensi della delibera dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas ARG/gas n. 573/2013/R/GAS e sue successive modificazioni ed integrazioni.

La tariffa obbligatoria è articolata nelle seguenti componenti:

  • Quota fissa per l’attività di distribuzione (T1 dis) espressa in €/PDR/anno
  • Quota fissa per l’attività di misura (T1 mis) espressa in €/PDR/anno
  • Quota fissa per l’attività di commercializzazione (T1 cot) espressa in €/PDR/anno
  • Quota variabile differenziata per 8 scaglioni di consumo (T3 dis) espressa in €cent/smc differenziata per ambiti macroregionali (tutti i Comuni gestiti da Edma Reti Gas rientrano nell’Ambito Centrale)
  • Quota variabile espressa in €cent/smc a copertura di eventuali squilibri dei sistemi di perequazione e a copertura di eventuali conguagli (componente UG1)
  • Quota variabile espressa in €cent/smc a copertura del sistema di compensazione tariffaria per i clienti economicamente disagiati (componente GS)
  • Quota variabile espressa in €cent/smc a copertura degli oneri per misure ed interventi per il risparmio energetico e lo sviluppo delle fonti rinnovabili nel settore del gas naturale (componente RE)
  • Quota variabile espressa in €cent/smc a copertura degli oneri per la qualità dei servizi gas (componente RS)
  • Quota variabile espressa in €cent/smc a copertura degli oneri connessi all’intervento di interruzione (componente UG3).

Ai sensi della deliberazione ARG/GAS 64/09 deve inoltre essere applicata la componente (UG2) relativa alla compensazione dei costi di commercializzazione della vendita al dettaglio costituita da:

  • Una quota fissa espressa in €/PDR/anno
  • Una quota variabile differenziata per sette scaglioni tariffari espressa in €cent/smc

Le componenti tariffarie T1 e T3 vengono adeguate con cadenza annuale dall’AEEG, mentre le altre componenti possono subire variazioni trimestrali.

Le tariffe sono al netto dell’IVA e sono applicate sui consumi rilevati dal misuratore, successivamente convertiti in mc standard.

Nel caso in cui in un PdR (punto di riconsegna) il misuratore installato non sia dotato di apparecchiatura per la correzione delle misure alle condizioni standard, la correzione ai fini tariffari dei volumi misurati avviene tramite applicazione del coefficiente C previsto dall’art. 7 della RTDG 2014-2019.

C: è un coefficiente che tiene conto della quota altimetrica e della zona climatica della località servita. Non è utilizzato (ovvero assume valore uguale ad 1,00) nei casi in cui i gruppi di misura del gas siano provvisti di dispositivi per la correzione dei volumi.

Link alle Tariffe di Distribuzione

Scambio informazioni

Con riferimento a quanto disposto dalla deliberazione nr. 294/06 (“disposizioni in materia di standard di comunicazione tra i soggetti operanti nel settore del gas ai sensi dell’art. 2, comma 12, lettera g) ed h), della legge 14 novembre 1995, nr. 481”), si riporta l’indirizzo di posta elettronica certificata di EDMA Reti Gas a cui gli utenti del servizio di distribuzione sono tenuti a far pervenire le richieste di prestazioni non previste dalla delibera AEEG ARG/gas nr. 185/08.

Per la sola prestazione di sospensione della fornitura per morosità del cliente finale l’indirizzo di riferimento è il seguente: recuperocrediti@pec.edmaretigas.it

Per le richieste di prestazioni previste dalla delibera AEEG ARG/gas nr. 185/08 occorre accedere al Portale web, il cui accesso è subordinato alla richiesta di accreditamento.

Si ricorda che il vecchio portale sarà comunque disponibile a tutti i clienti, in sola consultazione, per tutte le prestazioni eseguite a tutto il 31.12.2012.

Riportiamo di seguito i tracciati “xls” da utilizzare per inoltrare le richieste concernenti prestazioni di “switching” e “sospensione della fornitura per morosità del cliente finale

Solo nel caso si verifichi un disservizio nei sistemi telematici di durata superiore alle 12 ore, le comunicazioni di cui sopra, anzichè all’indirizzo di posta certificata, potranno essere inviate al seguente recapito:

Edma Reti Gas
Via Trieste – 60100 Ancona;
Fax 071 20786299

Per ulteriori informazioni è possibile far riferimento al seguente indirizzo di posta certificata: accessoretigas@pec.edmaretigas.it

Obblighi informativi di cui agli artt. 7.5 e 7.8 del Testo Integrato Settlement Gas (TISG)

Nel file allegato trovate un esempio del tracciato record da inviare per adempiere agli obblighi di cui all’art. 7 del TISG. Le suddette informazioni dovranno pervenire via PEC all’indirizzo misure@pec.edmaretigas.it

Referente aziendale: dott. Luca Pittori

Il numero di Fax da utilizzare in caso di malfunzionamento della PEC è 071/2893805

Application-to-Application

A far data dal 01.04.2013, Edma Reti Gas rende disponibile agli Utenti del Servizio di Distribuzione un’ulteriore modalità (rispetto alla già esistente modalità web) di scambio dati. Tale soluzione permette di gestire lo scambio dati tramite modalità Application-To-Application e si basa sulla messa a disposizione di web-services invocabili da applicazioni dell’Utente del Servizio di Distribuzione.

Per ricevere informazioni/istruzioni propedeutiche all’attivazione degli strumenti AtoA è necessario inviare richiesta tramite email all’indirizzo accessoretigas@pec.edmaretigas.it

Documenti per venditori

DESCRIZIONE IMPIANTI DI DISTRIBUZIONE GAS

In allegato troverà un elenco contenente le informazioni previste dalla deliberazione n. 138/04 e dal Codice di rete tipo per gli impianti di distribuzione gestiti da Edma Reti Gas. Ulteriori informazioni tecnico descrittive possono essere richieste inviando una comunicazione scritta al seguente recapito:

Edma Reti Gas – Area Territoriale Costa Via Trieste, 2   60124 – ANCONA E-mail: info@edmaretigas.it  Fax: 071.20786299

Pdf-icon

PROFILI DI PRELIEVO

A seguito della pubblicazione della deliberazione n. 17/07, con la quale l’Autorità ha definito i profili di prelievo standard e categorie d’uso del gas, di cui all’articolo 7 della deliberazione n. 138/04, Edma Reti Gas ha provveduto ad associare a ciascun punto di riconsegna il rispettivo profilo di prelievo standard, individuato tra i profili standard definiti dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas. Sulla base del profilo di prelievo standard associato al punto di riconsegna e sulla base delle letture pervenute, Edma Reti Gas provvede ad aggiornare il profilo di prelievo del punto di riconsegna e il relativo consumo annuo. In particolare: – il consumo annuo viene aggiornato non appena si renda disponibile la prima lettura successiva alla conclusione di ciascun anno termico. L’algoritmo di calcolo determina il consumo annuo ponderando il quantitativo misurato rispetto alla sommatoria dei valori percentuali del profilo standard di prelievo relativo ai giorni ai quali si riferisce il quantitativo misurato; – il profilo di prelievo viene determinato: • per la parte precedente a una lettura: distribuendo giornalmente i volumi compresi tra le due letture (l’attuale e la precedente) sulla base dei valori percentuali di ciascun giorno definiti dal profilo di prelievo standard; • per la parte successiva ad una lettura: se per il punto di riconsegna esiste uno storico di letture nell’anno termico precedente relative al medesimo periodo da stimare, viene determinato un “consumo di base”, ponderato con riferimento sia ai pesi dei singoli giorni del periodo da stimare sia ai pesi dei singoli giorni del periodo relativo al “consumo di base”; qualora non esista uno storico letture relativo all’anno termico precedente, ma esista uno storico letture nel periodo precedente, come “consumo di base” viene utilizzato il consumo relativo al periodo precedente a quello da stimare, ponderato con riferimento sia ai pesi dei singoli giorni del periodo da stimare sia ai pesi dei singoli giorni del periodo relativo al “consumo di base”; in assenza di letture (ad esempio per punti di riconsegna di recente attivazione) come “consumo di base” viene utilizzato il “consumo annuo” dichiarato dall’Utente del servizio di distribuzione in fase di accesso per attivazione.

XLS-icon

CATALOGO SERVIZI TECNICI

Edma Reti Gas, in accordo a quanto previsto dal Codice di rete tipo, ha predisposto il Catalogo Servizi Tecnici di Distribuzione contenente l’elenco delle principali prestazioni tecniche, comprensivo dei relativi corrispettivi, che possono essere eseguiti dal Distributore. Si ricorda che, per tutte le prestazioni relative all’attivazione della fornitura, valgono le disposizioni introdotte dalla deliberazione n. 40/04 e successive modifiche/integrazioni, inerenti gli Accertamenti della sicurezza post contatore. I tempi di esecuzione delle prestazioni, riportate nel presente catalogo, sono definiti, ove previsto, dalla deliberazione n. 574/13 e successive modifiche/integrazioni. A tal fine si segnalano in allegato i Livelli Specifici e Fasce di puntualità e gli Indennizzi automatici, adottati da Edma Reti Gas. Ulteriori attività e servizi non inclusi nel presente catalogo potranno essere effettuati, a fronte della accettazione delle relative offerte, previa specifica richiesta. Le richieste per l’effettuazione di prestazioni dovranno essere inoltrate tramite posta, fax o e-mail al seguente recapito: Edma Reti Gas – Via Trieste, 2 – 60124 Ancona E-mail: info@edmaretigas.it – fax: 071.20786299

 

Pdf-icon

CODICE DI RETE

CODICE DI RETE TIPO PER LA DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE

ADESIONE AL CODICE DI RETE TIPO PER IL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS

Pdf-icon
Pdf-icon

CALENDARIO LETTURE

L’articolo 14.4 della delibera 117/15 della AEEGSI prevede che il distributore pubblichi sul proprio sito internet il calendario dei passaggi del personale incaricato di raccogliere le misure. Vai al link

LINK-icon

AREA VENDITORI

Vai al portale web per i venditori.

LINK-icon