Loading
Segnalazione fughe gas
Area Venditori
Reti di Distribuzione
Segnalazione fughe gas
Area Venditori
Reti di Distribuzione
Cerca
 
Chi Siamo
Slide background
 

Chi Siamo

EDMA Retigas s.r.l. è operativa dal 1 luglio 2014 e gestisce, contando su oltre 50 dipendenti, il servizio in 15 Comuni situati nella regione Marche per complessivi 150.000 punti gas (pdr) e 1.650 km di rete.

La principale sede operativa è ubicata in Via del Commercio 29 ad Ancona. L’azienda dispone anche di:

  • altre sedi operative presidiate stabilmente con personale;
  • uffici per consentire l’accesso al servizio da parte dei clienti;
  • infrastrutture operative collocate nel territorio dei comuni serviti.

EDMA RetiGas fa parte del Gruppo costituito da:

estralogo-92x25

Estra S.p.A., azienda multiutility a partecipazione pubblica che gestisce servizi nei settori della fornitura di gas metano, GPL ed energia elettrica, nel settore delle telecomunicazioni, nei settori della distribuzione del gas naturale e dei servizi energetici.

multiservizi2-97x25

Multiservizi S.p.A., azienda marchigiana a capitale interamente pubblico, attiva nei settori del ciclo idrico integrato e della distribuzione di gas metano.

L’impegno comune di Estra S.p.A. e di Multiservizi S.p.A. è quello di valorizzare, attraverso EDMA, le rispettive competenze industriali in un’ottica di sinergie industriali e commerciali per affrontare le sfide competitive del mercato e le prospettive delle future gare per l’affidamento dei servizi di gestione delle reti di distribuzione del gas naturale quando sarà richiesta la disponibilità di risorse finanziarie importanti per riscattare dai precedenti gestori le reti gas e realizzare i necessari investimenti di manutenzione e ammodernamento.

MISSION E VALORI

L’obiettivo principale di EDMA Reti Gas è innanzitutto quello di garantire ai cittadini la continuità e la qualità del servizio, caratterizzando la propria struttura in termini di efficacia e di competenza tecnica ed amministrativa, requisiti essenziali sia per la erogazione del servizio di distribuzione del gas che per la partecipazione alle gare di affidamento del servizio stesso.
EDMA RetiGas s.r.l. ha sviluppato una forte identità di azienda radicata nel territorio, attenta alle esigenze delle comunità e si prefigge di:

  • valorizzare il patrimonio di impianti e di esperienza acquisita nella gestione del servizio di distribuzione del gas,
  • mantenere un costante rapporto con i territori di riferimento,
  • rispondere positivamente alle aspettative delle Comunità Locali incentivando lo sviluppo sostenibile,
  • migliorare la soddisfazione degli utenti rispondendo alle loro esigenze e legittime aspettative con la qualità, la continuità e la sicurezza dei servizi.

Certificazione qualità e sicurezza

L’Istituto di certificazione della Qualità “ICIM” ha certificato che il Sistema di gestione per la Qualità di EDMA RETI GAS S.r.l. è conforme alla norma UNI EN ISO 9001: 2008 per le seguenti attività EA:26-28 Progettazione, gestione e realizzazione di impianti e reti di distribuzione gas metano. Erogazione di servizi di misura e vettoriamento per la distribuzione del gas metano.

Certificazione ICIM EDMA RETI GAS S.r.l. UNI EN ISO 9001:2015

Certificazione ICIM EDMA RETI GAS S.r.l. OHSAS 18001

1. FINALITA’ DELLA POLITICA PER LA QUALITÀ E PER LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO

Il presente documento definisce i valori e gli indirizzi che EDMA RetiGas s.r.l. intende perseguire nella gestione del servizio distribuzione gas che comprende:

  • la gestione di impianti e rete distribuzione gas metano
  • la relativa progettazione e realizzazione
  • l’erogazione di servizi di misura e vettoriamento per la distribuzione del gas metano.

In particolare l’azienda intende:

  • assicurare la continuità e affidabilità del servizio,
  • perseguire la soddisfazione del cliente migliorando con continuità l’efficacia del sistema di gestione per la qualità del servizio offerto,
  • consolidare l’immagine istituzionale sul territorio gestito tenendo conto delle esigenze dei clienti, degli enti istituzionali, della collettività, dei dipendenti e dei fornitori,
  • ottimizzare l’allocazione interna delle risorse,
  • garantire un impiego ottimale delle risorse umane attraverso la responsabilizzazione ed il coinvolgimento individuale e la valorizzazione e lo sviluppo delle singole capacità.

2. PRINCIPI FONDAMENTALI

L’Azienda gestisce il servizio distribuzione gas rispettando i seguenti principi.

PRINCIPIO N.1: EGUAGLIANZA E IMPARZIALITÀ’ DI TRATTAMENTO
L’Azienda opera:

  • secondo i principi di eguaglianza dei diritti per tutti i clienti e di non discriminazione degli stessi;
  • garantendo parità di trattamento ai clienti a parità di condizioni impiantistico-funzionali e di categorie omogenee di fornitura, nell’ambito di tutto il territorio di competenza.

PRINCIPIO N. 2: CONTINUITÀ
Costituisce impegno prioritario dell’Azienda garantire l’erogazione continua e regolare del gas ed evitare eventuali disservizi.
Qualora questi si dovessero verificare per guasti o manutenzioni necessarie al corretto funzionamento degli impianti gestiti, l’Azienda adotta i provvedimenti necessari per ridurre al minimo la durata dell’interruzione.

PRINCIPIO N. 3: PARTECIPAZIONE
Il cliente ha diritto di richiedere ed ottenere dall’Azienda le informazioni che lo riguardano e può avanzare proposte, suggerimenti e inoltrare reclami.
Il diritto di accesso ai documenti aziendali viene regolato dalla normativa vigente.

PRINCIPIO N. 4: CORTESIA
L’Azienda assicura un trattamento rispettoso e cortese dei Clienti.
Il personale è disponibile ad agevolare il cliente nell’esercizio dei diritti e nell’adempimento delle procedure richieste.
A tale scopo il personale aziendale viene opportunamente formato.

PRINCIPIO N.5: EFFICACIA ED EFFICIENZA
L’Azienda garantisce l’efficienza dei servizi ed il miglioramento continuo dell’efficacia del sistema di gestione per la qualità:

  • effettuando il riesame sistematico dei requisiti normativi, dei processi e delle esigenze dei clienti, anche mediante la valutazione della soddisfazione,
  • gestendo un sistema di controllo dei processi orientato alla prevenzione dei problemi ed al tempestivo rilevamento e soluzione degli stessi, anche mediante l’identificazione di appositi indicatori,
  • effettuando interventi sui processi aziendali mediante l’adozione di soluzioni tecnologiche, organizzative e procedurali sicure, efficienti e funzionali al soddisfacimento dei requisiti,
  • assicurando la formazione del personale onde garantire la crescita professionale ed i livelli di competenza necessari, in particolare per le persone che ricoprono incarichi rilevanti per la qualità del servizio viene fornito il necessario addestramento teorico – pratico.

3. IL SERVIZIO DISTRIBUZIONE GAS

Il servizio distribuzione gas è gestito in base:

  • al Decreto Legislativo 23 maggio 2000, n. 164: “Attuazione della direttiva n. 98/30/CE recante norme comuni per il mercato interno del gas naturale, a norma dell’articolo 41 della legge 17 maggio 1999, n. 144”,
  • alla Delibera 138/04 dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, di seguito Authority: “Adozione di garanzie per il libero accesso al servizio di distribuzione del gas naturale e di norme per la predisposizione dei codici di rete”,
  • alla Delibera 40/14 dell’ Authority: “Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas”,
  • Alla Delibera 11/07 dell’ Authority: “Obblighi di separazione amministrativa e contabile (unbundling) per le imprese operanti nei settori dell’energia elettrica e del gas”
  • alla Delibera 574/13 dell’Authority: “Regolazione della qualità dei servizi di distribuzione e misura del gas”,
  • al codice di rete tipo per la distribuzione del gas naturale.

Per tale normativa, i clienti finali, vale a dire i consumatori che acquistano gas per uso proprio nell’ambito del mercato del gas possono avere due interlocutori:

  • il venditore, definito come il soggetto che esercita l’attività di vendita,
  • Il distributore, definito come il soggetto che esercita l’attività di distribuzione del gas.

L’attività vendita del gas naturale comprende le operazioni di approvvigionamento di gas all’interno del territorio nazionale, di marketing operativo, di gestione commerciale e di bollettazione, finalizzate alla vendita al dettaglio ai clienti finali.
L’attività distribuzione del gas naturale, attività di servizio pubblico, comprende le operazioni di vettoriamento di gas naturale attraverso reti di gasdotti locali per la consegna ai clienti finali, in affidamento dagli enti locali.
In questo ambito, EDMA RetiGas s.r.l. gestisce l’attività di distribuzione del gas ed il presente documento definisce il quadro di tutele della clientela, garantendole prima di tutto un servizio pubblico conforme ai principi descritti al capitolo 2.
Il Decreto Legislativo 23 maggio 2000, n. 164 e la Delibera 138/04 definiscono la struttura del mercato del gas naturale in termini di soggetti e attività.
La Delibera 40/14 dell’Authority amplia il ruolo del distributore ad accertatore in via esclusivamente documentale e nell’ambito di prestazioni specificamente definite (es.attivazione della fornitura) che l’impianto del cliente finale sia stato eseguito e sia mantenuto in stato di sicuro funzionamento nei riguardi della pubblica incolumità.
La Delibera 11/07 fissa le regole di separazione funzionale per le imprese verticalmente integrate nell’ambito del mercato interno del gas naturale.
La Delibera 574/13 dell’Authority stabilisce gli standard qualitativi che debbono essere rispettati nei confronti dei clienti finali.
Il codice di rete tipo è lo strumento contrattuale che regola i rapporti tra il distributore ed i venditori che immettono e prelevano il gas naturale nelle reti di gasdotti locali del distributore.

4. OBIETTIVI DELLA POLITICA PER LA QUALITÀ E PER LA SALUTE E LA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO

È politica di EDMA RetiGas S.r.l. fornire un servizio di qualità che soddisfi i bisogni e le attese iniziali e successive dei propri Clienti e degli utenti del servizio, che sia rispettoso di tutti gli impegni derivanti dalla applicazione di disposizioni legislative in ambito di sicurezza e salute dei lavoratori.
Si riconosce che un continuo miglioramento della qualità ed affidabilità dei servizi e della gestione dei rischi per la salute e la sicurezza sul luogo di lavoro si ottiene più facilmente attraverso il coinvolgimento e l’impegno del personale di ogni livello, con conseguente maggiore soddisfazione sia del Cliente che dei lavoratori stessi e con una contestuale crescita d’immagine e di redditività aziendale.
Il contributo dei dipendenti al raggiungimento di tali obiettivi è determinante. È pertanto impegno della direzione instaurare, mantenere, perfezionare un rapporto di assoluta trasparenza e di piena comprensione delle problematiche tecniche ed organizzative legate alla gestione dei processi aziendali.
È altresì necessario, in concomitanza con il perfezionamento della organizzazione interna, fornire supporti e risorse adeguati per ottenere una qualità ed un livello di gestione dei rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori progressivamente crescenti. La verifica del continuo soddisfacimento dei requisiti di gestione per la qualità, definiti dalla norma UNI EN ISO 9001 e di quelli di gestione per la sicurezza e salute sul luogo di lavoro, definiti dalla norma OHSAS 18001, è demandata alla funzione Servizio QSA, cui compete il ruolo di rappresentante della direzione.
La dedizione di ogni persona al miglioramento della qualità e della gestione per la sicurezza e la salute sul luogo di lavoro viene richiesta in un’ottica di forte impegno della Direzione Aziendale all’applicazione di sistemi manageriali miranti al miglioramento progressivo.
Il miglioramento continuo può essere ottenuto nel modo più efficace attraverso la prevenzione, piuttosto che dal controllo a posteriori delle attività e dalla loro correzione; pertanto, tutte le aree aziendali sono incentivate ad utilizzare esperienze e conoscenze per risolvere i problemi anticipandone le soluzioni.
La Direzione Aziendale si impegna:

  • ad assicurare il rispetto delle norme tecniche e legislative applicabili al settore, perseguendo il miglioramento delle prestazioni e la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori;
  • a comunicare i contenuti della politica per la qualità e la sicurezza all’interno della propria organizzazione, in modo da assicurarne la comprensione da parte di tutto il personale che lavora per la EDMA RetiGas S.p.A. o per conto di essa, ed a renderla disponibile al pubblico, in particolare alle principali parti interessate esterne;
  • a mettere a disposizione le risorse umane ed infrastrutturali necessarie per il perseguimento della poltica per la qualità e la sicurezza;
  • a riesaminare i contenuti della politica per la qualità le la sicurezza per accertarne la continua idoneità;
  • ad identificare gli obiettivi strategici della politica per la qualità e la sicurezza ed i relativi programmi di attuazione

Obiettivi primari per la realizzazione della politica per la Qualità sono:

  • Ottenere la soddisfazione dei Clienti;
  • Rispettare i termini contrattuali sia per gli aspetti tecnici che economici;
  • Identificare, valutare e migliorare gli indici di qualità del servizio.

Obiettivi primari per la realizzazione della politica per la Sicurezza e la Salute sul Luogo di Lavoro sono:

  • Operare, nella proprie attività di progettazione impiantistica, in modo da valutare gli obiettivi di prestazione per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori da perseguire in merito sia alle attività di realizzazione delle opere che alla successiva conduzione e manutenzione in condizioni di sicurezza;
  • Gestire le attività di cantiere, operate sia con personale interno che attraverso ditte esterne, individuando i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori di ciascuna attività e le misure da intraprendere, in modo da operare in sicurezza in conformità con le disposizioni legislative applicabili;
  • Operare una riduzione dei rischi derivanti dall’uso di sostanze pericolose;
  • individuare e monitorare sistematicamente i rischi per la sicurezza e salute dei lavoratori, secondo quanto messo in evidenza dal Documento di Valutazione dei Rischi, assicurando un adeguato margine di controllo attraverso idonee misure di prevenzione e protezione;
  • valutare in anticipo, prevenire e ridurre i possibili rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori conseguenti alle nuove attività ed a situazioni di emergenza,
  • ottenere il coinvolgimento diretto ed indiretto dei lavoratori nelle problematiche relative alla Salute e Sicurezza, promuovendo la consultazione dei lavoratori, anche attraverso i loro rappresentanti per la sicurezza;
  • formare i lavoratori per svolgere i propri compiti in sicurezza e per assumere le proprie responsabilità in materia di sicurezza e salute dei lavoratori;
  • monitorare l’evoluzione legislativa e normativa, introducendo i necessari adeguamenti nel Sistema di Gestione;
  • rendere confrontabili i risultati registrati nella EDMA RetiGas s.r.l. con quelli desunti da banche dati nazionali ed internazionali di settore (in particolare relativamente a tipologia, gravità e numerosità degli incidenti);
  • mantenere ad un elevato livello di efficienza l’operatività del Servizio di Prevenzione e Protezione dei Lavoratori.

La presente politica di Qualità, Sicurezza e Salute sul Lavoro è sottoposta a revisione con frequenza annuale ed in occasione del Riesame della Direzione, per garantire che rimanga attuale ed appropriata.
La Direzione definisce con le aree aziendali obiettivi di miglioramento che concretizzano la politica descritta e vengono riassunti in un quadro strutturale degli obiettivi di miglioramento.

Territorio servito

Con riferimento alla regione Marche, Edma RetiGas s.r.l. distribuisce il gas metano e tiene sotto controllo la rete fino al contatore in 15 comuni: Agugliano; Ancona; Belvedere Ostrense; Camerano; Camerata Picena; Castelfidardo; Chiaravalle; Falconara Marittima; Offagna; Monsano; Monte San Vito; Montemarciano; Morro d’Alba; San Marcello; Senigallia.

La rete primaria è alimentata ad alta pressione da diversi punti di consegna ai quali corrispondono cabine di “primo salto” che riducono la pressione del gas. In queste cabine il gas viene filtrato per eliminare eventuali impurità ed odorizzato come prescritto dalle norme UNI CIG per consentire un’immediata rilevazione delle eventuali fughe.

La rete di trasporto alimentata dalle cabine di primo salto serve a sua volta un complesso di cabine di decompressione (“secondo salto”) che rifornisce la rete di distribuzione capillare all’utenza. Per garantire sicurezza e continuità gli impianti, sono monitorati tramite un sistema di telecontrollo.

Ricerca dispersioni gas
Edma Reti Gas, tramite un automezzo speciale per il controllo sistematico delle fughe di gas, riesce ad eseguire il monitoraggio delle reti in tempo reale. Al termine della ricerca è possibile creare report e grafici attraverso la memorizzazione d ei dati inerenti le dispersioni. La rilevazione del gas, campionato con 4 punti di aspirazione posizionati su di un tappeto ubicato nella parte sottostante del veicolo mentre l’automezzo transita sopra il tracciato delle tubazioni, avviene con 4 circuiti di analisi indipendenti con combinazione di sensori semiconduttori, catalitici e di conducibilità termica. La dispersione di gas rilevata è visualizzata graficamente sul portatile e segnalata all’operatore attraverso un allarme acustico.

Governance e cariche

Il sistema di Governance di Edma Reti Gas è costituito come segue:

Consiglio di Amministrazione:

Mariano Graziani Presidente
Paolo Cateni Amministratore Delegato
Anna Scrosta Consigliere
Mara Cacioli Consigliere

Collegio Sindacale:

Antonio Gitto Presidente
Serena Berti Sindaco
Roberto Fabri Sindaco

Organismo di Vigilanza

Serena Berti                             Presidente
Massimiliano Pigliapoco      Membro
Pierluigi Ruggeri                     Membro

Contatti

EDMA RETI GAS S.R.L.

Sede legale:
Via Trieste, 2
60124 Ancona
Tel. 071 207861
Fax 071 20786299
e-mail : info@edmaretigas.it
posta elettronica certificata: edmaretigas@pec.edmaretigas.it

Unbundling

Con deliberazione n. 11/07 e s.m.i. e il relativo Allegato A (di seguito: TIU), l’Autorità ha adottato le disposizioni relative alla separazione funzionale ed alla separazione contabile della attività di distribuzione di gas naturale da tutte le altre attività eventualmente svolte dal Gruppo societario.

Gli obblighi di separazione contabile previsti dal TIU sono finalizzati ad assicurare un flusso informativo certo, omogeneo e dettagliato circa la situazione economica e patrimoniale delle imprese operanti nei settori dell’energia elettrica e del gas, e ad impedire discriminazioni, trasferimenti incrociati di risorse tra attività e comparti.
Gli obblighi di separazione funzionale previsti dal TIU sono finalizzati a garantire la neutralità della gestione delle infrastrutture essenziali laddove queste siano controllate da imprese verticalmente integrate o appartenenti a gruppi societari verticalmente integrati, come definiti dal comma 1.1 del TIU; a tali imprese sono imposti obblighi specifici in merito all’organizzazione aziendale ed alla gestione delle informazioni sensibili, anche al fine di ridurre il rischio di trasferimenti incrociati tra attività, ad esempio tramite contratti infragruppo.

EDMA Reti Gas fa parte di una Impresa Verticalmente Integrata ed è quindi obbligata a seguire le norme di separazione contabile e funzionale.

All’interno del TIU viene inoltre sancito l’obbligo di nominare un Gestore Indipendente con il compito di gestire l’attività sottoposta a separazione funzionale.
Istituzione del Gestore Indipendente:

  • Consiste nella formale acquisizione dello status di Gestore Indipendente da parte dell’intero CdA oppure nella delega ad una parte degli amministratori (al limite anche uno solo) dei poteri idonei ad amministrare con autonomia l’attività oggetto della separazione funzionale;
  • Adozione di un modello Separazione Funzionale: il Gestore Indipendente definisce, attua e mantiene nel tempo un insieme organico di misure idonee a istituire e tenere sotto controllo una gestione imparziale dell’attività (Programma degli Adempimenti).

EDMA Reti Gas S.r.l. ha scelto di nominare come “componenti” del Gestore Indipendente, il Presidente del Consiglio d’Amministrazione e l’Amministratore Delegato della Società. Al momento, il Gestore Indipendente sta costruendo il Programma degli Adempimenti. Alla conclusione, le parti di interesse pubblico saranno pubblicate su questa pagina.