Loading
Segnalazione fughe gas
Area Venditori
Reti di Distribuzione
Segnalazione fughe gas
Area Venditori
Reti di Distribuzione
Cerca
 
Clienti Finali
Slide background
 

Clienti finali

numero-pronto-intervento

Il gas, naturalmente inodore, viene per legge “odorizzato” così da rendere avvertibile un’eventuale fuoriuscita. Se senti odore di gas chiama il Pronto Intervento Gas Edma Reti Gas. Clicca sulla scritta, o sull’icona del telefono e trova il numero di telefono per il tuo Comune.

Reclamo e richiesta info

Con riferimento a quanto previsto all’art. 50 della delibera n. 574/13 si rende disponibile ai clienti il modulo di reclamo e di richiesta di informazioni.
Il modulo, compilato in modo chiaro e leggibile, potrà essere inviato tramite posta ordinaria, fax o e-mail al seguente recapito:

EDMA RETI GAS S.R.L.

Via Trieste, 2
60124 Ancona
Tel. 071 207861
Fax 071 071 20786299
e-mail : info@edmaretigas.it – edmaretigas@pec.edmaretigas.it

Modulo reclamo/richiesta informazioni

Pdf-icon

Modulo richiesta esercente la vendita (servizio gas)

Pdf-icon
[/vc_row_inner]

Edma Reti Gas, in qualità di gestore del servizio di distribuzione e misura del gas, ha avviato dal 2011 l’adeguamento dei contatori gas ai requisiti di telelettura e telegestione. L’operazione di sostituzione dei contatori gas, che non comporterà alcun costo per i cittadini, rientra nelle norme stabilite dall’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas ed il Sistema Idrico ( delibera 631/2013/R/GAS ) che, oltre a definire le modalità temporali del programma di sostituzione, stabiliscono anche i requisiti minimi e le funzionalità di cui i nuovi contatori elettronici del gas devono disporre. La delibera prevede l’adeguamento del 60% dei gruppi di misura appartenenti al mass market con i nuovi contatori elettronici, entro il 31 dicembre del 2018.

I nuovi dispositivi porteranno numerosi vantaggi agli utenti finali del gas in termini di funzionalità:

  • una maggiore consapevolezza dei consumi;
  • la possibilità di leggere da remoto, ad intervalli prestabiliti, i volumi di gas consumati;
  • eliminare l’impiego di stime per la fatturazione dei consumi e la necessità di conguagli;
  • Il miglioramento della qualità del servizio di misura di vendita e di distribuzione del gas naturale.

I nuovi contatori, detti “smart meter”, sono dotati di:

  • registri totalizzatori del prelievo incrementale, organizzati per fasce multi orarie;
  • registri della curva di prelievo degli ultimi 70 giorni;
  • auto diagnosi per la verifica del corretto stato di funzionamento;
  • display indicatore per la visualizzazione dei dati riguardanti consumi, data e ora e valore del registro totalizzatore.

Affinchè sia possibile procedere alla sostituzione del contatore, gli utenti dovranno essere presenti nelle loro abitazioni il giorno previsto per le operazioni di sostituzione, che sarà comunicato preventivamente con largo anticipo. Nessuno degli operatori incaricati da Edma Reti Gas è inoltre autorizzato a chiedere somme di denaro o informazioni di tipo commerciale. Il personale dell’impresa incaricata da Edma Reti Gas per la sostituzione dei contatotri, sarà munito di tesserino di riconoscimento e si recherà presso il luogo dell’intervento per il tempo necessario a sostituire il contatore e verificarne la funzionalità.

FAQ

MANUALI

METER

SAMGAS

Preventivo

Richiesta di preventivo per allacciamento

Per richiedere un preventivo per nuovo allacciamento, il Cliente Finale può:

  • telefonare al numero verde 800.978.992,
  • recarsi presso uno dei nostri uffici commerciali dislocati nel territorio

o, alternativamente potrà scaricare il modulo specifico (consultare il foglio di lavoro denominato “ESEMPIO PN10050” all’interno del file “Richiesta di preventivo per allacciamento”), compilarlo in ogni sua parte e inviarlo a Edma Reti Gas con una delle seguenti modalità:

  • tramite posta elettronica certificata, all’indirizzo

accessoretigas@pec.edmaretigas.it

richiestecallcenter@pec.edmaretigas.it (per i venditori)

  • tramite posta ordinaria all’indirizzo

Edma Reti Gas
Via Trieste, 2
60124 Ancona

Richiesta di preventivo per allacciamento

XLS-icon

Catalogo servizi tecnici

Pdf-icon

Bonus gas

Bonus sociale sulla fornitura di gas

Dal 15 dicembre 2009 è attivo il cosiddetto “bonus sociale gas” (ovvero ‘il regime di compensazione della spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di gas naturale). Tale compensazione, sotto forma di sconto applicato nella bolletta per la fornitura di gas naturale, è uno strumento introdotto dal decreto legge 185/08, convertito con la Legge 2/2009, che ha l’obiettivo di sostenere le famiglie in condizione di disagio economico, garantendo loro un risparmio sulla spesa annua per il gas.Potranno accedere al bonus sociale tutti i clienti domestici, intestatari di una fornitura di gas naturale nel luogo di residenza con misuratore di classe non superiore a G6 e che abbiano un ISEE inferiore o uguale 7.500 euro. Per i nuclei familiari con almeno 4 figli a carico la soglia ISEE è innalzata a 20.000 euro.La compensazione è riconosciuta anche ai clienti domestici che utilizzano impianti condominiali alimentati a gas naturale. In tal caso, se non si ha un contratto diretto con un venditore di gas, il bonus potrà essere ritirato presso gli sportelli delle Poste Italiane (erogazione tramite bonifico domiciliato).L’ammontare della compensazione della spesa è differenziato per zone climatiche, per categorie d’uso del gas naturale e parametrato al numero dei componenti della famiglia.La compensazione è valida dodici mesi rinnovabili con apposita richiesta.Il bonus vale esclusivamente per le forniture di gas metano distribuito a rete (e non per il gas in bombola o per il GPL).

Per accedere al bonus sociale gas il cittadino deve recarsi presso il proprio Comune di residenza o presso altro istituto da questo designato, presentando l’apposita modulistica compilata in ogni sua parte.Per compilare i moduli sono necessarie tutte le informazioni relative al cliente, alla sua residenza, al suo stato di famiglia e alle caratteristiche del contratto di fornitura di gas (reperibili sulle bollette). Oltre all’apposita modulistica, il cittadino che intende fare richiesta di ammissione al bonus sociale dovrà allegare copia dell’attestazione ISEE, unitamente alla copia del proprio documento di identità.

Il bonus gas, inoltre, è cumulabile con il bonus elettrico, la riduzione sulle bollette dell’energia elettrica già introdotta in precedenza a sostegno delle famiglie in particolari condizioni di disagio economico e fisico.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare anche il sito del Ministero dello Sviluppo Economico www.sviluppoeconomico.gov.it o chiamare il numero verde 800.166.654.

Comunicato

In attuazione di quanto previsto dal TIBEG (articolo 31, comma 31.1 dell’ Allegato A della deliberazione 26 settembre 2013 402/13/R/com), le imprese distributrici e i venditori di gas naturale provvedono a dare la più ampia pubblicità alle disposizioni sul bonus sociale anche tramite il proprio sito internet, facendo riferimento al seguente schema di informativa.

Bonus sociale sulla fornitura di gas naturale

Da dicembre 2009 è attivo il cosiddetto “bonus sociale gas” (ovvero ‘il regime di compensazione della spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di gas naturale). Tale compensazione, sotto forma di sconto applicato nella bolletta per la fornitura di gas naturale, è uno strumento introdotto dal Governo, che ha l’obiettivo di sostenere le famiglie in condizione di disagio economico, garantendo loro un risparmio sulla spesa annua per il gas naturale

Potranno accedere al bonus sociale per disagio economico tutti i clienti domestici (le famiglie), intestatari di una fornitura di gas naturale nel luogo di residenza con misuratore di classe non superiore a G6 e che abbiano un ISEE inferiore o uguale 7.500 euro. Per i nuclei familiari con almeno 4 figli a carico la soglia ISEE è innalzata a 20.000 euro.

Il bonus sociale è riconosciuto anche ai clienti domestici che utilizzano impianti condominiali alimentati a gas naturale. In tal caso, non viene corrisposto in bolletta, ma attraverso un bonifico domiciliato che potrà essere ritirato presso gli sportelli di Poste Italiane

Il bonus è valido per dodici mesi e ne può essere richiesto il rinnovo se permangono le condizioni di disagio economico.

Per accedere al bonus sociale occorre fare domanda presso il proprio Comune di residenza o presso altro istituto da questo designato, presentando l’apposita modulistica compilata in ogni sua parte.

I moduli sono reperibili sul sito dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas www.autorità.energia.it

Per compilare i moduli sono necessarie tutte le informazioni relative al cliente, alla sua residenza, al suo stato di famiglia e alle caratteristiche del contratto di fornitura di gas naturale (facilmente reperibili sulle bollette), nonché la documentazione relativa all’ISEE.

Il bonus sociale gas, inoltre, è cumulabile con il bonus sociale elettrico.

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas www.autorità.energia.it o chiamare il numero verde 800.166.654.

Assicurazione

Chiunque usi, anche occasionalmente, gas metano o altro tipo di gas fornito tramite reti di distribuzione urbana o reti di trasporto, beneficia in via automatica di una copertura assicurativa contro gli incidenti da gas, ai sensi della deliberazione 191/2013/R/gas dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas.

La copertura assicurativa è valida su tutto il territorio nazionale; da essa sono esclusi:

  • i clienti finali di gas metano diversi dai clienti domestici o condominiali domestici e dai soggetti che svolgono attività di servizio pubblico, caratterizzati da un consumo annuo superiore a 200.000 metri cubi alle condizioni standard;
  • consumatori di gas metano per autotrazione.

Le garanzie prestate riguardano: la responsabilità civile nei confronti di terzi, gli incendi e gli infortuni, che abbiano origine negli impianti e negli apparecchi a valle del punto di consegna del gas (a valle del contatore). L’assicurazione è stipulata dal CIG (Comitato Italiano Gas) per conto dei clienti finali.

Per ulteriori dettagli in merito alla copertura assicurativa e alla modulistica da utilizzare per la denuncia di un eventuale sinistro si può contattare lo Sportello per il consumatore di energia al numero verde 800.166.654 o con le modalità indicate nel sito internet www.autorita.energia.it